La bomba atomica e il cybercrime

Questo è ciò che rimase di Hiroshima dopo il bombardamento americano dell’agosto 1945. Per gli Usa l’imperativo era chiudere quanto prima le ostilità sul fronte orientale e l’utilizzo della bomba atomica raggiunse lo scopo (al prezzo di centinaia di migliaia di vittime). C’è un particolare poco noto che Alessandro Curioni, consulente in materia di sicurezza e presidente della...

Altro che diamanti: un teorema sì che è per sempre! :-)

Quest'oggi mi va di condividere un piacevolissimo TED Talk il cui protagonista è il matematico spagnolo Eduardo Sáenz de Cabezón , dell' Universidad de La Rioja . Che dire, mi sembra proprio il tipo che tutti dovrebbero avere come prof di matematica: uno che sa decisamente come far amare la sua materia, un intrattenitore nato, dall'umorismo irresistibile. Magari non ne avrei tratto tanto...

Wikileaks, online il nuovo sistema per inviare segreti

Wikileaks è tornata. In verità, non se n’era mai andata, ma ieri la “macchina che uccide i segreti”, per citare il libro di Andy Greenberg, ha riavviato i motori dopo un tagliando significativo. Il punto è che da ieri l’organizzazione fondata da Julian Assange ha di nuovo un sistema online per ricevere documenti riservati in modo anonimo. Forse non tutti sanno che il gruppo non...

A Genova workshop su navigazione consapevole per ragazzi

Il 7 maggio a Genova, presso la Sala Leonardo dell’Area della Ricerca del CNR, è in programma un workshop su navigazione consapevole in Rete , momento conclusivo del progetto Firewall ideato da Scuola di Robotica Il progetto  Firewall, nato per promuovere l’uso consapevole della Rete e dei nuovi media e realizzato grazie

Wikileaks, online il nuovo sistema per inviare segreti

Wikileaks è tornata. In verità, non se n’era mai andata, ma ieri la “macchina che uccide i segreti”, per citare il libro di Andy Greenberg, ha riavviato i motori dopo un tagliando significativo. Il punto è che da ieri l’organizzazione fondata da Julian Assange ha di nuovo un sistema online per ricevere documenti riservati

Una giornata fra SVIEC, Apple… e una pizza, mentre Enza Sebastiani racconta il “suo” Steve Jobs

Il terzo giorno dell’Italiani di Frontiera Silicon Valley Tour inizia con l’incontro con Jeff Capaccio, avvocato fondatore di SVIEC (Silicon Valley Italian Executive Council) vecchio amico e partner di IdF per questi viaggi. Nello studio legale Carr & Farrell di Menlo Park, dove Jeff lavora, l’occasione per conoscere due speaker d’eccezione.  Laurea in ingegneria elettronica alla...

Addio password, useremo l’orecchio

Yahoo sta studiando nuovi sistemi per proteggere computer e dispositivi portatili dagli occhi indiscreti di hacker e criminali informatici. Per farlo non integrerà la sua piattaforma con le ultime procedure di autenticazione sdoganate dai big della telefonia tra cui il Touch ID di Apple e lo sblocco di Samsung e Huawei ma rivolgerà lo studio biometrico altrove, precisamente...

L’antivirus non basta più: la sicurezza del futuro è fatta di silicio

Un antivirus che sia più di un antivirus. Che lavori in profondità, a contatto con il silicio e la parte hardware. E sappia operare in tempo reale, adattarsi agli eventi, gestire in modo dinamico ogni nuova minaccia. È questa la strada tracciata da Intel Security per la sicurezza informatica di domani. Una strada che prevede un radicale cambio di registro, per adeguarsi al...

Rivelata, e già risolta, una pericolosa falla 0-Day in WordPress

Jouko Pynnöen, ricercatore per la società di sicurezza informatica finlandese Klikki Oy, ha individuato e reso nota una falla 0-day che interessa una parte del core engine del sistema di gestione dei contenuti WordPress. La falla rende i siti web che fanno uso di WordPress vulnerabili alla possibilità di esecuzione remota di codice sul web server per prenderne il pieno controllo....

“I video porno? Non li ho messi io”

L'avreste mai detto che quel vostro amico così serio e compunto bazzicasse siti spinti e avesse la sfacciataggine di pubblicare dei video porno sul proprio profilo Facebook? Eppure basta aprire la schermata del social network ed eccolo, il filmatino hard, proprio sotto il suo nome. Gli ha dato di volta il cervello? Se vi è già capitato di avere pensieri come questo navigando su...